Natale

Natale: i preparativi #1

Creatore di collage di foto_lJwfRbIl Natale è di certo il periodo più magico dell’anno. Fervono i preparativi, anche per decorare la propria casa: e allora spazio a babbi natali, ghirlande da appendere alla porta e altri soprammobili sparsi in tutta la casa, ma soprattutto spazio all’immancabile albero di Natale e al presepe che si preparano tradizionalmente l’otto Dicembre (tranne che a casa nostra, dove per un motivo o per l’altro si spazia dal primo al quindici del mese!). Le case si trasformano – la nostra non fa eccezione – e anche le strade subiscono l’appeal dell’atmosfera natalizia; nella zona dei miei, che abitano in campagna, c’è una bellissima tradizione: ogni famiglia decora con fiocchi e luci un albero nel proprio giardino trasformandolo in un fantastico albero di Natale. Ricordo bene che, quando ero più piccola, con i miei genitori facevamo una passeggiata nel periodo natalizio e mi divertivo a contare gli alberi di Natale nei giardini delle case che incontravamo lungo il tragitto; se poi con noi c’era anche mia cugina, mia coetanea, organizzavamo una gara e vinceva chi ne aveva visti di più!

Se, comunque, per i grandi dicembre è un mese di grandi preparativi, per i più piccoli è un periodo bellissimo e di attesa per poter finalmente scartare i regali portati da Babbo Natale. Devo dire la verità: con gli anni, un po’ per episodi di vita non positivi, un po’ lo studio che ti porta lontano da casa, avevo dimenticato quest’aria di festa che si respira in questo periodo; quest’anno con l’arrivo di Giacomo mi è tornata la voglia di ricominciare con i preparativi e così ho già iniziato a fare qualcosina anche se con un po’ di anticipo, ma – visto il (sempre) poco tempo a disposizione – ho preferito anticiparmi per non arrivare impreparata. 🙂

Ovviamente non si tratta dell’albero di Natale, è ancora un po’ prestino (ed è una cosa che lascio volentieri a mio marito :D); per il momento ho preparato un bavaglino per Giacomo da mettere il giorno di Natale! 🙂

Mi è stato regalato da mia mamma durante la gravidanza ma non ho fatto in tempo a ricamarlo prima di partorire, così qualche giorno fa nei ritagli di tempo l’ho finito. Come si vede dalla foto qui sopra ho scelto uno schema molto semplice, per essere sicura di finirlo in tempo e anche perchè la stoffa del bavaglino con gli orsetti e i pacchetini regalo è molto particolare; se avessi scelto uno schema più complesso, poi, avrei appesantito il ricamo rendendo pacchiano il bavaglino.

Nonostante sia semplice, lo trovo molto carino; lo scopo principale, poi, è quello di avere un ricordo del primo Natale di Giacomo.

I preparativi sono appena iniziati, al prossimo post per le altre novità! 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...