La mia esperienza

L’importanza del corso preparto

corsi-prepartoUna delle esperienze più carine e divertenti che ho fatto durante i mesi di gravidanza è stato partecipare ad un corso preparto.

Solitamente i corsi preparto vengono organizzati sia privatamente dai ginecologi sia gratuitamente nei consultori;io ho partecipato a giugno a uno organizzato nel consultorio poco distante da casa.

Ne avevo già sentito parlare bene dalle mie colleghe, che a loro volta vi avevano partecipato qualche anno fa quando erano in attesa dei loro bimbi e da subito mi è sembrata un’idea carina, un’esperienza da fare.

Il corso prevedeva otto incontri, uno alla settimana; ci incontravamo il martedì, le prime due ore con una psicologa, le ultime due ore con l’ostetrico. Con la psicologa abbiamo affrontato soprattutto le ripercussioni emotive correlate alla gravidanza e al parto, cosa avrebbe significato la nascita di un bimbo, l’arrivo a casa, l’importanza dell’aiuto dei familiari, il baby blues e la depressione postpartum, l’importanza dell’allattamento e infine abbiamo fatto degli esercizi di training autogeno (molto interessanti e, anche se non ci crederete, utili almeno nelle prime fasi del travaglio! ;))

Con l’ostetrico invece abbiamo parlato dell’aspetto pratico del parto (il travaglio e i modi corretti di spingere durante il parto), come allattare efficacemente, il regime alimentare da seguire durante l’allattamento, cosa sono e come avvengono le contrazioni, ecc.

Devo dire che il corso è stato molto interessante perché mi ha fatto conoscere argomenti mai approfonditi finora; poi sono stata a contatto con tante altre ragazze nella mia stessa condizione, ed è stato utilissimo confrontarsi, scambiarsi consigli e raccontarsi anche le proprie paure e le proprie ansie.

Con questo non voglio certo dire che chi non partecipa ad un corso come questo non potrà partorire ma sicuramente è un’esperienza utilissima soprattutto per chi, come me, è al primo figlio e fino a quel momento non si è mai interessato a questo tipo di argomenti. E’ il modo giusto per poter affrontare nel migliore dei modi momenti così particolari, ricchi di soddisfazioni ma faticosissimi, come la gravidanza e il parto.

Il mio consiglio? Ma ovviamente informarsi nelle asl di competenza o presso il proprio ginecologo e partecipare a questi corsi.

Annunci

4 thoughts on “L’importanza del corso preparto

  1. A me non è servito a nulla, l’ho trovato noioso, avevo troppe aspettative che sono andate scemando e l’ostetrica non era preparata a sufficienza. Questa è stata la mia esperienza…

    1. Beh dipende sempre dal personale che tiene questi corsi; al mio corso l’ostetrico era bravissimo, ci ha dato dei consigli utili, poi è ovvio che le contrazioni non ce le toglie nessuno e anche facendo il training autogeno ad un certo punto quando i dolori si fanno più forti tutti i suggerimenti vengono meno.

      1. Non ci crederai ma, al mio corso chiesi all’ultima lezione: vorrei sapere, visto che non ne abbiamo parlato, qualcosa in più sulla respirazione e varie tecniche per il parto, ecc. Risposta: ma non esistono tecniche, vedrai che quando sarà il momento sarai capace.
        No-comment.
        Evidentemente sono stata sfortunata, ma ho letto tantissimo e mi ha aiutato questo, non quell’ostetrica senza voglia.

      2. Purtroppo non tutti gli addetti ai lavori ci mettono lo stesso impegno, la fortuna sta proprio nel trovare persone competenti che sanno supportare le future mamme in questi momenti come poi è successo a me.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...