La mia esperienza

La preparazione del corredino

fiocco nascitaGodersi la gravidanza significa anche preparazione del corredino!

Vista la mia passione per il ricamo a punto croce preparare il corredino non ha significato girare per i vari negozi per bambini alla ricerca del necessario per la carrozzina e per il lettino; sono stata invece impegnata molti mesi a ricamare lenzuolini, accappatoio e asciugamani per il bagnetto, copertine e bavaglini per l’arrivo di Giacomo. Essendo a casa dal lavoro, ho avuto molto tempo per ricamare.

Quella del ricamo è una passione che ho fin da piccola, da quando avevo circa 7-8 anni. E’ stata una mia zia ad insegnarmi a ricamare a punto croce un’estate, probabilmente più per intrattenermi durante le vacanze estive. Al giorno d’oggi sembra una cosa impensabile, dato che i bambini di oggi passano le estati a giocare ai videogiochi, ma nonostante non sia così vecchia negli anni ’90 noi bambini non eravamo circondati dalla quantità di giochi e intrattenimenti che circolano invece oggi; inoltre, abitando in campagna, a parte andare al mare con qualche cuginetta passavo le giornate a giocare in giardino o con gli amichetti della mia zona. Inoltre la mia famiglia (mia mamma e le mie zie) sono appassionate di ogni genere di ricamo quindi hanno pensato bene di trasmettermi la loro passione. Insomma: tempo per il punto croce ce n’era, eccome, anche se da bambina trovavo la cosa molto, molto noiosa. Negli anni, invece, si è rivelata utile 😉

Per questo quando ho saputo di aspettare Giacomo ho subito iniziato a cercare, su riviste specializzate e su internet, disegni che potessero andar bene per un maschietto. Il risultato di tutto questo lavoro? Due lenzuolini, una copertina, tanti bavaglini, un accappatoio, un asciugamano per il bagnetto ed infine il fiocco che ho attaccato alla porta di ingresso.

E sapete la cosa migliore qual è stata? Impegnata com’ero non c’è stato spazio per le ansie tipiche dell’attesa!

Annunci

4 thoughts on “La preparazione del corredino

    1. Si, devo dire di si; è stato anche un modo per tenermi impegnata durante la gravidanza e poi anni fa ho ricamato dei lenzuolini per altri bimbi figuriamoci non farlo per il mio bimbo!;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...